ansia o catarro?

Forum dedicato all'Omeopatia con possbilità di ricevere consulti medici sulla Medicina Omeopatica. Risponde il Dott. Tancredi Ascani, medico omeopata unicista.

ansia o catarro?

Messaggiodi lisalisa il lun gen 16, 2017 3:34 pm

Gentile Dott. da qualche settimana ho avuto influenza, a distanza di una settima ho la sensazione come di avere una palla in gola credo sia catarro , solido viscoso , insomma non si scioglie, sono stata visitata la mia dottoressa mi ha prescritto il fluibron per aerosol ma sento che non sia cambiato nulla. Ho un'amica ed è anche la mia veterinaria che mi ha consigliato di usare la silicea 6ch e belladonna 6ch 3 granuli per 3 volte al di ma nulla di fatto . La sensazione è sempre la stessa peso al petto ,palla in gola e continuo a schiarirmi la voce come se volessi rompere questa palla di muco. E' il caso di ricorrere al cortisone? C'e' un'alternativa omeopatica efficace? Mi sono anche chiesta e se invece fosse un'attacco d'ansia mi provoca questa brutta sensazione di peso sul petto e in gola? :?
lisalisa
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom gen 15, 2017 8:17 pm

Re: ansia o catarro?

Messaggiodi Dr.Ascani il lun gen 16, 2017 11:22 pm

lisalisa ha scritto:Gentile Dott. da qualche settimana ho avuto influenza, a distanza di una settima ho la sensazione come di avere una palla in gola credo sia catarro , solido viscoso , insomma non si scioglie, sono stata visitata la mia dottoressa mi ha prescritto il fluibron per aerosol ma sento che non sia cambiato nulla. Ho un'amica ed è anche la mia veterinaria che mi ha consigliato di usare la silicea 6ch e belladonna 6ch 3 granuli per 3 volte al di ma nulla di fatto . La sensazione è sempre la stessa peso al petto ,palla in gola e continuo a schiarirmi la voce come se volessi rompere questa palla di muco. E' il caso di ricorrere al cortisone? C'e' un'alternativa omeopatica efficace? Mi sono anche chiesta e se invece fosse un'attacco d'ansia mi provoca questa brutta sensazione di peso sul petto e in gola? :?


Gentile utente, non escluderei affatto che il sintomo sia legato all'ansia. Molte persone somatizzano nel suo modo ed è quindi importante dare un rimedio che prenda in considerazione tutta la persona, a partire dal suo stato psicologico. Per questo è fondamentale rivolgersi ad un medico omeopata unicista che le indichi il rimedio a lei più adatto dopo adeguata visita. Silicea e belladonna non li vedo assolutamente indicati, sia perchè non va bene somministrare due rimedi contemporaneamente, sia perchè il dosaggio, alla 6ch, è troppo basso per poter aver effetti apprezzabili. Inoltre uno è un rimedio cronico, l'altro acuto, insomma, non mi sorprendo affatto dell'assenza di risultati. Ovviamente sconsiglio ancor di più il cortisone.

Cordiali saluti
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3770
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm


Torna a Forum Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron