Cura omeopatica per ansia generalizzata

Forum dedicato all'Omeopatia con possbilità di ricevere consulti medici sulla Medicina Omeopatica. Risponde il Dott. Tancredi Ascani, medico omeopata unicista.

Cura omeopatica per ansia generalizzata

Messaggiodi Virgilio79 il ven ott 19, 2018 7:45 am

Buongiorno dottor Ascani e grazie per il servizio che offre.
Ho 39 anni. Le racconto brevemente la mia storia.
Ho sempre sofferto di ipocondria, ansia anticipatoria e ansia generalizzata.
Nel 2008 a causa di un attacco di panico iniziai ad essere seguito psicologicamente e famacologicamente assumendo ssri nella fattispecie fluoxetina prima , in seguito paroxetina dopo una breve interruzione. Ripresi la cura farmacologica in seguito a ricaduta.
Questa terapia combinata a psicoterapia mi faceva stare tutto sommato bene ma avevo gli effetti collaterali delle ssri, sopratutto la quasi totale anorgasmia.
Decisi di interrompere la cura seguito da un omeopata 4/5 anni fa e iniziai una cura con sepia 1000 ch che tuttora seguo supportata dall'integratore pulvised. L'omeopata che mi prescrisse la cura non è più rintracciabile credo non eserciti più per questo mi sono rivolto a Lei.
Per quanto riguarda sepia assumo 3 globuli ogni 40 giorni. Anticipo la dose se ho sintomi marcati.
Mi sono sempre trovato abbastanza bene. Nessun attacco di panico.
Però spesso vivo momenti di ansia dovuti principalmente al mio stato di salute. Non ho nessuna patologia fisica importante. Però a causa della mia ansia enfatizzo molti messaggi che il mio corpo mi manda e magari, sempre a causa di essa li accentuo. Ho dunque i classici sintomi fisici causati dall'ansia in particolare palpitazioni ed extrasistole.
Ho recentemente fatto una visita psichiatrica e il responso è stato dunque "Ansia generalizzata". Lo psichiatra mi ha prescritto Cymbalta 30mg. Ho deciso di non assumerlo perchè non voglio effetti collaterali che l'omeopatia non mi ha mai dato.
E comunque io tutto sommato sto bene. Dicendo questo vengo al dunque.
Premettendo che credo che la cura omeopatica Sepia 1000ch sia quella giusta per a parte qualche leggero picco di ansia in più al cambio di stagione,
1) posso integrare qualche altro prodotto omeopatico per contrastare appunto questa ansia generalizzata?
nelle ricerche da me fatte ha catturato la mia attenzione il THUJA , questa la descrizione da me trovata nella quale mi ritrovo molto:
Thuya: quando prevalgono angosce e ossessioni
"Ansia ipocondriaca, con fissazioni, ossessioni e pensieri a sfondo persecutorio che generano grande angoscia. L’ansia somatizza a livello gastrico e con sfoghi di vario genere sulla pelle: dalle pustolette agli eczemi e alle verruche. I cicli sono dolorosi e irregolari. Freddoloso e ipocondriaco, peggiora col vento. Occorre Thuya 200 CH monodose, una dose una volta al mese, per tre mesi."
2) Posso modificare la cura Sepia 1000ch , magari prendendola non ogni 40 giorni ma anticicipando la somministrazione? 40 giorni mi sono sempre sembrati un pò troppi.
La ringrazio per il supporto e mi scuso se mi sono dilungato un pò troppo.
Virgilio79
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio ott 18, 2018 7:31 am

Re: Cura omeopatica per ansia generalizzata

Messaggiodi Dr.Ascani il ven ott 19, 2018 12:38 pm

Salve, le consiglio di evitare il fai da te e di farsi seguire da un omeopata che le dirà quando e come assumere il rimedio a lei più idoneo. Le posso per ora dire che ogni rimedio omeopatico va cambiato, sia come potenza o come rimedio stesso, ogni 2-3 mesi circa, al modificarsi dei sintomi del paziente. Il rimedio va assunto poi quotidianamente, prendere lo stesso rimedio per anni e ogni 40 giorni non serve praticamente a nulla. Non è possibile inoltre indicarle una nuova cura senza averla visitata.
Cordiali saluti
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3756
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm


Torna a Forum Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron