Tonsillite criptico caseosa.

Forum dedicato all'Omeopatia con possbilità di ricevere consulti medici sulla Medicina Omeopatica. Risponde il Dott. Tancredi Ascani, medico omeopata unicista.

Tonsillite criptico caseosa.

Messaggiodi Mollyna99 il gio dic 04, 2014 12:35 pm

Gentile dottore,ho 39 anni. Da quando ne avevo 13 soffro di una strana sensazione di cattivo sapore in bocca.Ho sentito parlare di alitofobia.Le dico questo perché le persone a cui mi sono rivolta in questi anni(amici e parenti)hanno sempre negato una mia possibile alitosi,anche se io non ci ho mai creduto.Questo perché da tanti anni soffro di un fastidioso disturbo che so essere causa di alitosi ossia la presenza sulle tonsille di alcune "palline" maleodoranti che talvolta tolgo da sola.Ho avuto un solo episodio di tonsillite acuta con febbre nella mia vita,all'età di 15 anni,e mi sembra che sia proprio da allora che si siano formate le cripte,dove poi si deposita il materiale maleodorante.Volevo sapere se esiste un'alternativa omeopatica alla rimozione chirurgica,visto che non ho altri disturbi.Ho sentito parlare di Silicea e pensavo potesse fare al caso mio,anche perché mi ci ritrovo in pieno caratterialmente.Che ne pensa?Grazie.Eliana.
Mollyna99
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio dic 04, 2014 12:05 pm

Re: Tonsillite criptico caseosa.

Messaggiodi Dr.Ascani il gio dic 04, 2014 2:15 pm

Mollyna99 ha scritto:Gentile dottore,ho 39 anni. Da quando ne avevo 13 soffro di una strana sensazione di cattivo sapore in bocca.Ho sentito parlare di alitofobia.Le dico questo perché le persone a cui mi sono rivolta in questi anni(amici e parenti)hanno sempre negato una mia possibile alitosi,anche se io non ci ho mai creduto.Questo perché da tanti anni soffro di un fastidioso disturbo che so essere causa di alitosi ossia la presenza sulle tonsille di alcune "palline" maleodoranti che talvolta tolgo da sola.Ho avuto un solo episodio di tonsillite acuta con febbre nella mia vita,all'età di 15 anni,e mi sembra che sia proprio da allora che si siano formate le cripte,dove poi si deposita il materiale maleodorante.Volevo sapere se esiste un'alternativa omeopatica alla rimozione chirurgica,visto che non ho altri disturbi.Ho sentito parlare di Silicea e pensavo potesse fare al caso mio,anche perché mi ci ritrovo in pieno caratterialmente.Che ne pensa?Grazie.Eliana.


Salve, l'omeopatia può aiutare molto in questi casi ma si ricordi sempre di affidarsi ad un medico unicista competente e di evitare il fai-da-te. Le cure omeopatiche sono strettamente individualizzate e devono essere modificate nel tempo. Diffidi sempre di quadri di rimedi omeopatici letti da qualche parte. Quelle sono solo delle sintesi e raramente corrispondono alla prescrizione di cui veramente necessita il paziente.

Cordiali saluti
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3812
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm


Torna a Forum Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron