LE FOLLIE DELLA SCIENZA...

Forum dedicato all'Omeopatia con possbilità di ricevere consulti medici sulla Medicina Omeopatica. Risponde il Dott. Tancredi Ascani, medico omeopata unicista.

Re: LE FOLLIE DELLA SCIENZA...

Messaggiodi Dr.Ascani il ven gen 06, 2017 11:35 am

Meningite: boom di richieste di vaccini, aumento del 130%
E' boom di richieste in molte regioni italiane per il vaccino anti-Meningite, ma il ministero della Salute evidenzia che "al momento non esiste alcuna epidemia"
Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/01/meningit ... 2aBmPH0.99
http://www.meteoweb.eu/2017/01/meningit ... 2aBmPH0.99


RIFLESSIONI
Finalmente anche le Istituzioni si sono espresse, nessun allarme meningite e con ZERO casi di meningite meningococcica nel 2016, Umbria, e Molise, si confermano le regioni a più basso rischio in Italia.

Ancora una volta si è dimostrato come i media siano in grado di manipolare le masse seminando psicosi e panico tra i cittadini solo sulla base di titoli allarmanti e totalmente ingiustificati. Non è la prima volta che accade ma purtroppo, la storia non ci ha insegnato nulla.

Immagine

Carlo Signorelli, presidente uscente della Societa’ italiana di igiene e medicina preventiva (Siti) e ordinario di Igiene all’Universita’ di Parma:
"in queste ultime settimane i casi di Meningite registrati hanno fatto notizia, pur non essendo in eccesso rispetto al trend storico. E’ insomma scattata la psicosi ed una corsa disordinata ai vaccini che pero’, in vari casi, non e’ giustificata”.

Fonte:
http://www.meteoweb.eu/2017/01/meningit ... 2aBmPH0.99
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3788
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm

Re: LE FOLLIE DELLA SCIENZA...

Messaggiodi Dr.Ascani il ven gen 27, 2017 3:19 pm

Creato il primo embrione "ibrido" uomo-maiale: una nuova speranza per i trapianti
Gli scienziati hanno iniettato cellule staminali umane in un embrione suino, poi impiantato nellʼutero di una scrofa per permettergli di crescere

Immagine

Un embrione "ibrido", nato dalla combinazione di cellule staminali umane e suine, che un giorno potrà portare alla produzione di organi trapiantabili: è il risultato di un progetto di ricerca condotto dal Salk Institute of Biological Studies e descritto sulla rivista Cell. Gli scienziati americani hanno iniettato cellule staminali umane nell'embrione di un maiale, poi impiantato nell'utero di una scrofa per permettergli di crescere. Dopo quattro settimane, le cellule staminali si erano sviluppate nei precursori di vari tipi di tessuti, inclusi cuore, fegato e neuroni.

Organi trapiantabili - "Questo è un importantissimo primo passo verso lo sviluppo di embrioni animali con organi umani funzionanti", ha detto il ricercatore Juan Carlos Izpisua Belmonte, professore del Salk Institute of Biological Studies. "L'obiettivo finale è produrre tessuti o organi funzionanti trapiantabili, ma siamo ancora lontani", ha aggiunto.

L'embrione chimera - L'embrione detto "chimera" (in memoria della mitica creatura con la testa di leone, il corpo di capra e la coda di serpente) era "altamente inefficiente". Per questo motivo gli scienziati lo hanno soppresso prima che ogni miscuglio umano-animale potesse nascere. La ricerca ha preso in esame 1.500 embrioni di maiale per quattro anni: un arco temporale molto più a lungo di quanto preventivato, a causa della natura complessa degli esperimenti.

L'aspetto etico - Creare ibridi umano-animali è un tema controverso, che pone enormi questioni etiche, in particolare se l'esperimento può teoricamente portare alla nascita di animali con qualità umane e, persino con un'intelligenza "superiore". Ma Ju Wu, scienziato del Salk Institute, ha precisato che il livello di contributo umano agli embrioni suini è stato "basso" e non ha incluso precursori di cellule cerebrali.

Fonte:
http://www.tgcom24.mediaset.it/salute/c ... 702a.shtml
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3788
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm

Re: LE FOLLIE DELLA SCIENZA...

Messaggiodi gusepina il mar nov 07, 2017 3:29 pm

Jey ha scritto:Posso intromettermi in tale thread?
Sempre più mi documento dia sui vacini che sulle medicine, e di conseguenza sulle cure naturali, quali appunto Omeopatia, alimentazione etc etc.

Per quanto concerne le medicine che regolano la presione arteriosa c'è da dire che da studi effettuati non si è certi che la presisone elevata sia veramente causa di infarti ed ictus, ci sono persone che hanno una pressione elevata per anni eppure non succede nulla, sono gli sbalzi pressori che mettono in pericolo organi e la stessa vita dell'uomo.

Le medicine per l'ipertensione a lungo andare provocano Subito.it
danni allo stomaco, tanto da far venire anche malattie gravi, senza considerare che il corpo a lungo andare si asuefa al rimedio ed è quindi necessario o aumentare le dosi, o cambiare medicina, o addirittura aggiungere un altra medicina.

Oramai credo che ci siano ricerche su ricerche che testimoniano, come l'omeopatia ed un corretto stile di vita possa prevenire e curare malattie che ci siamo autoimposti.

La domanda che sorge spontanea, noi siaom diverrsi dagli animali solo perchè abbiamo una coscienza ed il dono della parola.
Ma allora visto che siamo così simili a loro, perchè gli animali non soffronno di ipertensione? Non muoiono di infarto? non sono colpiti da certe malattie? O almeno se tutto ciò avviene sono casi veramente rari? senza considerare che purtroppo facciamo in modo che i nostri animali domestici vivano in un modo simile al nostro? (alimentazione e stess ambientale)

Cordiali saluti


Grazie
gusepina
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar nov 07, 2017 3:15 pm

Precedente

Torna a Forum Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron