FDA: ALCUNI ANTIDOLORIFICI POSSONO PROVOCARE SANGUINAMENTO

Sezione riservata alla segnalazione di effetti indesiderati o inefficacia di terapie o interventi diagnostici.

FDA: ALCUNI ANTIDOLORIFICI POSSONO PROVOCARE SANGUINAMENTO

Messaggiodi Dr.Ascani il mar giu 16, 2009 6:47 am

FDA: ALCUNI ANTIDOLORIFICI POSSONO PROVOCARE SANGUINAMENTO GASTRICO

L’FDA ha richiesto alle società produttrici di antidolorifici OTC di informare i consumatori riguardo al rischio di sanguinamento gastrico o di danno epatico. Le nuove norme si applicano al Paracetamolo ( Acetaminofene; Tylenol ), ma anche ai farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ). L’FDA ha raccomandato ai produttori di evidenziare i principi attivi sulle etichette, sulle confezioni e sulle bottiglie. Il foglietto illustrativo deve, inoltre, contenere l’avvertenza di rischio di sanguinamento gastrointestinale per i FANS e di danno epatico per il Paracetamolo. Avvertenze saranno richieste anche per il prodotti per la tosse e per il raffreddore che contengono gli antidolorifici. L’FDA ha comunicato che le segnalazioni di danno epatico con il Paracetamolo sono in aumento, a causa dell’assunzione di dosaggi del farmaco superiori a quelli raccomandati. Il rischio di sanguinamento gastrico può incrementare nelle persone che fanno uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei e che stanno assumendo anche farmaci antiaggreganti piastrinici o steroidi. Il consumo di bevande alcoliche può aumentare il rischio sia di danno epatico che di sanguinamento gastrointestinale.

Fonte:
Sanitànews, 16/06/2009
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3784
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm

Torna a Osservatorio su terapie o interventi diagnostici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron