Passaporto europeo per cani, gatti e furetti

Qui è possibile postare e commentare articoli sulla Medicina Omeopatica. Si raccomanda di citare sempre la fonte dell'articolo.

Passaporto europeo per cani, gatti e furetti

Messaggiodi Dr.Ascani il sab lug 09, 2016 4:38 pm

Vuoi far rientrare un animale in Europa? Non basta l'aver fatto il vaccino, ci vuole la "titolazione anticorpale". Questo a conferma che è ben noto che un vaccino può non funzionare ed è quello che ogni Servizio Sanitario che si rispetti dovrebbe fare se fosse veramente interessato all'immunizzazione dei cittadini. Si fa con gli animali ma non con le persone. Misteri della "scienza"...

"Al fine della reintroduzione nella UE: titolazione degli anticorpi contro la rabbia, eseguita almeno 21 gg dopo il vaccino, con annotazione sul passaporto, in caso di titolo favorevole; in alternativa la titolazione può essere fatta nel Paese Terzo, prima del rientro nella UE, ma in tal caso dovrà essere effettuata almeno 3 mesi prima della reintroduzione.

Si raccomanda di effettuarla prima dello spostamento da un paese membro ad un paese terzo in caso di rientro

La titolazione anticorpale va eseguita una sola volta qualora venga rispettato annualmente, nei tempi dovuti, il protocollo vaccinale antirabbico dettato dalla casa farmaceutica produttrice del vaccino utilizzato."

http://www.anagrafecaninarer.it/acrer/passaporto.aspx#
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3822
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm

Torna a Articoli Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti