Medicine Complementari, approvata la legge toscana

Qui è possibile postare e commentare articoli sulla Medicina Omeopatica. Si raccomanda di citare sempre la fonte dell'articolo.

Medicine Complementari, approvata la legge toscana

Messaggiodi Dr.Ascani il gio dic 18, 2008 11:43 am

Con un iter legislativo straordinariamente rapido e con l'accordo unanime di tutte le componenti politiche sia di governo che dell'opposizione, la regione Toscana regolamenta le Medicine Complementari e i medici che le praticano

Il 13 febbraio scorso il Consiglio Regionale della Toscana ha approvato la Legge regionale n. 120 che regolamenta la modalità di esercizio delle Medicine Complementari da parte di medici, odontoiatri, veterinari e farmacisti. Particolarmente soddisfatto il Consigliere dei Verdi nazionali Fabio Roggiolani, presidente della Commissione Sanità della regione Toscana e primo firmatario della Legge il quale, sottolineando come la Toscana riaffermi con questo atto il suo primato per l'utilizzo delle MC (che infatti è in Toscana superiore alla media nazionale), ha sottolineato come questa Legge possa sostenere analoghe iniziative depositate alla Camera e al Senato. "Questa Legge, ha proseguito Roggiolani, rompe con l'idea che esistano medicine alternative ed essa consente ai cittadini toscani di avvalersi in maniera integrata di tutte le conoscenze mediche a disposizione dell'umanità". Commenti entusiasti anche dall'area del centrodestra. La dottoressa Maria Celesti (Forza Italia), medico e vicepresidente della Commissione Sanità, ha sottolineato che "le Medicine Complementari servono ad ampliare la sfera dell'azione del medico". Riconoscenza per l'importante iniziativa legislativa è stata espressa anche nei comunicati diffusi dai medici responsabili dei tre servizi di riferimento per le medicine complementari già attivi da alcuni anni in Toscana, il servizio di Omeopatia dell'ASL di Lucca, di Fitoterapia dell'ASL di Empoli e di Agopuntura e MTC dell'ASL di Firenze.
La Legge è il risultato del lavoro di un tavolo tecnico cui hanno contribuito la Commissione Sanità della regione Toscana, i politici, gli ordini dei Medici della Toscana, Il Dipartimento regionale alla salute, l'Assessore al Diritto alla salute e i medici esperti nelle discipline normate.

Fonte:
articolo di Simonetta Bernardini
Dott. Tancredi Ascani
Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi di Perugia che praticano Medicine Non Convenzionali per la disciplina Medicina Omeopatica
Dr.Ascani
Site Admin
 
Messaggi: 3778
Iscritto il: dom nov 02, 2008 11:36 pm

Torna a Articoli Omeopatia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron